Grande Spartaco SARNO

Nostro socio dal 2016, Spartaco Sarno (M.I.) ha vinto il 41° Campionato italiano senories 2019 che si è svolto dal 15 al 22 settembre scorso a Rio marina nell’Isola d’Elba. Spartaco (2298 elo)  iscritto alla categoria over 50, strappa la vittoria al M.I.  Fabio Bruno, detentore da 4 anni  consecutivi del titolo.

A fine ottobre Spartaco difenderà i colori della nazionale al campionato internazionale che si terrà a Bucarest.

72 sono stati i partecipanti ai due tornei, uno over 50 vinto dal nostro e l’altro over 65 vinto dal Maestro Fide Pierluigi PASSEROTTI. Nove turni di gioco con cadenza 90 minuti x 40 mosse, più 30 minuti per finire e 30 secondi dall’inizio.

L’adesione al nostro circolo del maestro internazionale nasce in occasione del 72º Campionato italiano di scacchi svoltosi a Torino, ove il commentatore ufficiale delle partite disputate, quando il nostro vice presidente CIARAMELLA Antonio chiese la collaborazione per curare il laboratorio di scacchi del circolo cuneese, che nel 2018 otteneva il riconoscimento di Centro di avviamento allo sport. SARNO accettava in quanto conosceva la provincia di Cuneo, aveva già tenuto un corso a Savigliano anni fa e preparato ed allenato diversi giovani scacchisti della provincia con successo. Con altrettanto entusiasmo il maestro veniva coinvolto attivamente all’insegnamento negli istituti scolastici della provincia e allenatore del Liceo Classico Bodoni di Saluzzo, il cui dirigente prof. Rubini Lorenzo è sincero sostenitore dell’Associazione cuneese.
Spartaco diviene un importante ed affezionato attore dell’attività di divulgazione e istruzione scacchistica e confessa al Vice presidente che la nostra Associazione ha contribuito al suo risveglio agonistico.
Oggi è prima scacchiera della squadra cuneese in serie A e ha vinto la terza edizione del semilampo regionale “Scacco al Marrone” svoltosi nel l 2013 a Cuneo.
Il padre Vittorio è stato socio di lungo corso del Circolo Vaio del capoluogo ligure, ma il talento di Spartaco si evidenzia soprattutto alla Società Scacchistica Torinese, ormai adolescente e grazie alla frequentazioni di altri coetanei amici. Così nel 1983 inizia una fulminea carriera e a soli 19 anni conquista il titolo di Candidato Maestro, nell’85 Maestro, nel’86 Maestro Fide, viene poi promosso Maestro Internazionale nel 1992, anno in cui vince il torneo di Kragujevac in Serbia.
Fra i risultati più importanti della sua carriera, si segnalano le dieci finali disputate al Campionato italiano assoluto, già nel ‘91 si era classificato secondo preceduto dal grande Stefano Tatai per poi conquistare l’ambito scudetto nazionale al 63º Campionato italiano di scacchi svolto nel 2003 ad Arvier.
E’ stato componente della squadra nazionale italiana alle Olimpiadi di Novi Sad nel 1990, a quelle di Erevan nel 1996, 2004 e 2006 (Italia 3); ai Campionati europei del 1993 e in più edizioni della Mitropa Cup.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...