RISULTATI TSS REGIONALE 10.04.2017 CUNEO – NAZIONALE MONTESILVANO

Si è concluso a Montesilvano il Trofeo Scacchi Scuola, che ha visto la partecipazione record di 331 squadre e 1646 ragazzi.

Ecco le squadre che si sono aggiudicate i vari titoli:

Primarie Misto: IC Coppino, Torino
Primarie Femminile: IC Via Mar dei Caraibi, Roma
Ragazzi Misto: IC Valtenesi, Manerba del Garda
Ragazzi Femminile: IC Sorrento
Cadetti Misto: I D’Azeglio-De Nittis, Barletta
Cadetti Femminile: SP Salesiani Don Bosco F, Cagliari
Allievi Misto: LSS C. Cannizzaro, Roma
Allievi Femminile: LS G. Salvemini, Sorrento
Juniores Misto: LS Cavour, Roma
Juniores Femminile: IIS Savona-Benincasa, Ancona
Nella speciale classifica per regioni ha prevalso il Lazio che ha preceduto Lombardia e Puglia.

Si segnala anche il 7° posto primarie maschili del DD Pellico di Torino e il 29° femminile Sandro Pertini di Bollengo. Ragazzi maschile il 13à SMS OEL Jona di Asti, il 17° Buttigliera d’Asti e 24° Refrancore. Categoria ragazze il 10° posto IS Piero Gobetti di Borgomanero (NO). Per la categoria cadetti mista 15° S.M.S. Frassati di Toirno, 40° Centallo; in quella femminile 12° Negri di Nizza Monferrato, 27° IC Ramati di casale Mon.to (AL). Categoria Allievi misto 18° LS Cocito di Alba, 36° Bodoni di Saluzzo e 42° Bonelli di Cuneo. Allievi femminile 21° posto per il Bodoni. Juniores misto ottimo piazzamento al 5° posto dell’ITIS Q.Sella di Biella, ottimo 11° L:Bodoni di Saluzzo e 36° Liceo artistico Alfieri di Asti. Infine nei juniores femminile l’Istituto tecnico commerciale guadagna un ragguardevole 11° posto.



Il capoluogo della provincia Granda ha ospitato per la seconda volta l’edizione regionale Trofeo Scacchi Scuola, ex campionato CGS a squadre riservato alle rappresentative di istituto scolastico, di ogni ordine e grado, del Piemonte.

lunedì 10 aprile 2017

TROFEO SCACCHI SCUOLA

FASE REGIONALE

sede di gioco: PalaBreBanca di San Rocco Castagnaretto 

Cuneo, Via Aldo Viglione, nr.1

 

L’evento è stato organizzato dalla F.S.I. Comitato Piemonte nella persona del Vice Presidente Ciaramella dott. Antonio, nominato il 5 marzo scorso dal MIUR EMFS, dal coordinatore Prof. Marcello STRIZZI, sempre presente e attento alle esigenze scacchistiche della provincia oltre ad aver creato il polo sportivo della disciplina scacchistica alla circoscrizione di Benevagennia. L’organizzazione tecnica e logistica è stata affidata all’Associazione scacchistica cuneese del Presidente Enzo Medaglia e da Sandro Dominici, Presidente dell’Alfiere Bianco di Savigliano.

Si sono presentate 97 squadre su 112 squadre per un totale di 488 giocatori provenienti da tutte le provincie del Piemonte in rappresentanza di 54 istituti scolastici del Piemonte. Capofila per numero di squadre partecipanti è proprio Cuneo con 24 squadre in tutte le categorie. Seguita da ventitrè da Torino, venti da Asti, quindici da Novara, tredici da Biella, dieci squadre da Alessandria ed infine otto da Vercelli.

La selezione piemontese ha conseguito un altro risultato lusinghiero: è seconda per partecipazione di squadre, superata soltanto dalla Lombardia con le sue 123 squadre e molte più provincie nel suo territorio, al terzo posto pari merito il Lazio e la Sardegna con 71 rappresentative seguita da Basilicata con 69 e Abruzzo con 68. 

Il Campionato non è soltanto la selezione regionale che consente la qualificazione al nazionale che si terrà a Montesilvano (PE) dal 4 al 7 maggio, ma è anche l’importante banco di prova del progetto: “Scacchi a scuola”, avviato nella provincia di Cuneo fin dal 2002 e che è stato “rilanciato” recentemente a livello europeo con il progetto Castle, tramite “Erasmus+” della UE, diretto dalla società sportiva “Alfiere Bianco” di Savigliano.

Il progetto “scacchi a scuola” nella sola provincia di Cuneo quest’anno ha coinvolto oltre tremila studenti delle scuole elementari, medie e superiori in tutto il Piemonte, richiedendo oltre 500 ore di lezioni svolte da istruttori federali e divulgatori con brevetto FSI/CONI, ovvero insegnati e docenti, aggiornati con il progetto SNAQ proprio nel capoluogo due anni fa.

Ormai universalmente noti sono I benefici, miglioramento della proprietà lessicale, dell’attenzione e dei concetti topologici, stimolazione delle abilità logico matematiche ma anche rispetto dell’avversario e delle sue capacità, delle regole e incremento dell’autocontrollo, consolidando la capacità di risolvere situazioni problematiche (problem solving). A Roma, anche con l’ausilio della Questura, sono stati avviati progetti per infrenare il bullismo nelle scuole con l’insegnamento del gioco degli scacchi.

Nonostante la dichiarazione del Parlamento europeo nr.50/2011 che ha raccomandato gli stati mebri dell’Unione Europea di introdurre nel curriculum scolastico il gioco degli scacchi, l’Italia tarda a ratificarla, salvo l’iniziativa autonoma delle Associazioni e delle amministrazioni pubbliche e scolastiche locali che, da molto tempo, hanno apprezzato gli effetti sulle future generazioni.

Cuneo ha un’antica tradizione scacchistica, si rinviene traccia addirittura nello statuto  cuneese medioevale ma soprattutto nel primo dopoguerra come testimonia una fervente attività documentata dalla celebrazione dei “zonali”, gli attuali campionati provinciali e regionali. Negli anni 70 coesistono ben due circoli riguardanti l’ACLI e l’ARCI, in linea con le contrapposizione politiche dell’epoca e tra gli schieramenti scacchistici pro Fisher e pro Spaasky. Con la nuova Presidenza di Enzo Medaglia, titolare de “Il Libraio” vero e proprio centro culturale per gli scacchisti di tutta la provincia, l’Associazione Scacchistica s.d. cuneese diventa il circolo che raccoglie più iscritti, simpatizzanti, neofiti e giocatori, tra i quali l’unico maestro internazionale dell provincia Spartaco Sarno già campione nazionale. Intensa è l’attività agonistica, da quattro anni è l’unico circolo che schiera una rappresentativa nel campionato a squadre italiano, arrivando in serie B, (Sarno, Petritaj, Cacinschi e Pesiri) e un’altra in promozione prossima alla serie C (Panero, Giraudo, Contini, Bosio). Non è finita, quest’anno schiera tre squadre juniores che hanno giocato la selezione regionale del campionato italiano a squadre under 16, qualficandosi alla finale nazionale (Pantano, i gemelli Marengo e Bosio Andrea di appena dieci anni). Si è alla ricerca di sponsor per incrementare e sostenere l’agonismo ormai a livello nazionale.

Tante sono anche le iniziative divulgative nel capoluogo, oltre a dimostrazioni all’Auchan, alla luminaria due anni fa si è tenuto il corso nell’Istituto penitenziario.

In considerevole aumento sono le richieste di adulti e genitori di partecipare ai corsi individuali o collettivi.

Ai qualificati i nostri più vivi complimenti, con la calda raccomandazione di proseguire negli allenamenti e di conseguire la tessera FSI necessaria per la partecipazione al Trofeo Scacchi scuola nazionale. Di seguito abbiamo elencato tutti i partecipanti delle istituzioni classificate almeno ai primi 5 posti dle podio, buon proseguimento al campionato nazionale

Risultati

Primarie femminili, categoria pulcini (nr.15 squadre):

1 Scuola Primaria N. Costa di Cambiano(TO), formata da Moriondo Alessia (cap.) Barbieri Elisa, Frasnelli Anita, Teobaldo Elisa, Omegna Vittoria;

2 I.C. A.Gramsci di Beinasco (TO), formata da Auodane Koltoum (cap.), Ferraioli Beatrice, Coletti Erica, Micozzi Carlotta;

3 I.C. RAMATI di Cerano (NO), formata da Ubezio Arianna (cap), Dellupi Alessia, Cervizzi Olga e Anna Paola e Adria Valeria;

4 I.C. Sandro Pertini di Bollengo (TO)Camera Alessia (Cap.), Riocca Matilde, Pizzato Martina, Biamino Sofia, Seghezzi Giulia, Ochis Ravetto Sofia;

5 I.C.M. Agliano Terme (AT), Riccio Serena (cap.) Ghione Irene, Minacapilli Lisa e Bionci Chiara.-

Primarie maschile/misto, categoria pulcini (nr.16 squadre):

1 I.C. Coppino di Torino, formata da Rotondaro Alberto (cap.), Gola Giorgio, Monni Francesco e Perazzo Kamila;

2 D.D. S.Pellico di Torino, formata da Bettassa Fabio (cap.), Bertola Stefano, Agresta Giulio e Tosipescu Daniel.;

3 Sc.Primaria N.Costa di Cambiano (TO), formata da Pallaro Gabriele (cap.) Spina Lorenzo, Tocchi Emanuele, Mazza Niccolo Attilio, Vizzari Roberto;

4 I.C. I.Calvino di Galliate (NO), GUCE Enthony (cap.), Mazzitello Mirko, Galeri Edoardo, Marangon Matteo, Cecconi Nicolo, Vecani Brendon;

5 I.C.M. Agliano Terme (AT) Morra Francesco (cap.), Veglia Franco, Mattina Simone; Pagliarino Stefano, Serra Diego.-

Secondarie di I grado categoria Ragazzi femminile (nr.10 squadre):

1 I.C. Montalto Dora di Ivrea (TO), qualificata F.S.I. formata da Pascarella Elisa (cap.) Carazzato Agnese, Tracina Daniela, Posillico Antonella, Barabaro Maddalena, Gennaro Marta;

2 I.C. A Gramsci di Beinasco (TO), non qualificata, Udrea Elisa (cap.) Capezzera Nicole, Cirillo Nicole e Azzarone Sabrina;

3 I.C. Giovanni XXIII di Arona (NO), non qualificata, La Ferlita Valentina (cap.) Kushova Kristel, Surano Nicole, Belardi Chiara;

4 S.M.S. P.Gobetti di Borgomanero(NO), prima qualificata MIUR, formata da Voloshchuk Vittoria, Lubreglia Ilaria, Quattrini Giulia, Valloggia Martina, Chen Melissa e De Francesco Angela;

5 I.C Cocconato (AT), seconda classificata MIUR, formata da Ruzzafante Aurora, Ogliengo Angelica, Chirone Maddalena, Porello Francesca e Virlan Daniela;

Secondarie di I grado categoria Ragazzi masachile/mista (nr.12 squadre):

1 S.M.S. O.E L.Jona di Asti, qualificata F.S.I., formata da Zavattero Luca (cap.) Zavattero Andrea, Corrieri Alessandro, Giuliani Luca e Aimone Andrea;

2 S.M.S. A.Brofferio di Asti, non qualificata, formata da Macagno Lucia (cap.) Messina Alessandro, Cristea Davide, Mingozzi Leonardo;

3 S.S. M.Vergano di Refrancore (AT), qualificata MIUR, Guazzotti Marco (cap.) Accornero Eduardo, Collura Federica, Accornero Veronica, Faioli Davide;

4 I.C Buttigliera d’Asti, qualificata MIUR, Zanchin Umberto (cap.) Gilardi Samuele, Bozzalla Gros Matteo, Filippone Tommaso e Rodella Christian;

  1. I.C. Barge (CN), non qualificata, Beltramo Gabriele (cap.) Galzerano Francesco, Lorenzatti Michael, Renda Alessio.-

Secondarie di I grado, categoria cadetti femminile (nr.5 squadre):

1 I.C. C.A.Dalla Chiesa di Nizza Monferrato (AT), qualificata MIUR, Romeo Elisa (Cap.) Anton Isabella, Robuffo Gaia Josè, Haddine Hafsa, Lovisolo Marcella, Abbruzzese Federica;

2 I.C. F.Negri S.M.LEARDI di Casale M.(AL), qualificata MIUR, formata Palma Medesimo Elisa (cap.), Taverna Marta, Prifti Giorgia, Sanzone Beatrice;

3 I.C. Ramati di Cerano(NO), qualificata F.S.I., Cekani Kjara (cap., Lovati Caterina, Ferrari Francesca, Cossandi Carlotta e Mazza Claudia;

4 I.C. Don Evasio Ferraris di Cigliano (VC), Puspan Chiara (cap.), Albitres Farro Angie, Gavazzza Francesca, Ceronetti Angelica, Profireanu Alessia;

5 S.M.S. Piero Gobetti di Borgomanero (N=), Medina Alessandra (cap.), Petrò Elisa, Cerutti Elisabetta e Conca Sonia.-

Secondarie di I grado, categoria cadetti maschile/miste (nr.14 squadre):

1 S.M.S. P.G.Frassati di Torino, qualificata FSI, Rinaudo Giada (cap.) Lo curto Davide, Gigliotti Giulia, Lamorte Daniela Salvatore, Scaringella Eleonora, Tonellato Lorenzo;

2 Anna Frank di Collegno (TO), non qualificata, formata da Carbone Federico (cap.), Gatti Matteo, Tucci Mirco, Perticari Tommaso e Milan Edoardo;

3 S.S.1G Parini di Portacomaro (AT), qualificata MIUR, formata da Soncin Ivano (cap.) Rasero Federico, Viola Alessandro, Ruta Simone, Campanella Sara;

4 I.C. di Villafalletto plesso Centallo (CN), qualificata 1° MIUR,formata da Ambrosino Giovanni (cap.) Caldera Alberto, Ambrosino Enrico, Arnaudo Pietro, Alladio Simone;

5 I.C. San Giovanni XXIII di Arona (NO), formata da Catranita Alexandru (cap.), Limache Bruno, Ubertini Ludovico, Zhang Valentino.-

Secondarie II grado categoria Allievi femminile (nr.2 squadre):

1 L.S. Bodoni di Saluzzo (CN), qualificata MIUR, formata da Baretta Chiara (Cap.) Francone Michelle, Piccato Alessia, Hu cristina, Suriano Alessia;

2 I.I.S. Avogadro di Torino, qualificata FSI, Alexandrescu Greta (cap.) Varcas Richelley, Iovino Asia, Sabbatino Elena.-

Secondarie II grado categoria Allievi maschile/misto (nr.11 squadre):

1 L.S.S. Cocito di Alba (CN), qualificata MIUR, Bisi Riccardo (cap.), Barbalato Niccolò, Bona Gabriele, Scaglione Filippo, Baraldo Mario, Gatti Riccardo;

2 L.S. Bodoni di Saluzzo (CN), qualificata MIUR, formata da Lekaj Klodjan (Cap.) d’Incà Gabriele, Davico Nicola, Brunetti Luca, Zhao Massimo, Hu Ropeo;

3 I.S Primo Levi di Torino, non qualificata, formata da Vouk Andrea (cap.), Perno Rita, Cassinelli Gabriele; Hadad Rebin;

4 L.S. A.Avogadro di Biella, non qualificata, formata da Gnata Ilaria (Cap.) Farasin Alberto, Iannacore Gregorio, Perino francesco;

5 I.S. Cesare Balbo di Casale (AL), non qualificata, formata da Amatelli Alessandro (cap.) Andretta pietro, Zanatta Riccardo, Bilello Rocco;

6 ITI E.Majorana di Grugliasco (TO), non qualificata, formata da Nobile Samuele (cap.) Cuniato Mauro, Chiappino Roberto, Fasoli Marco;

7 L. Artistico B.Alfieri di Asti, non qualificata, formata da Odetti Thomas (cap.) Crucitti Marianna, Gandini Guglielmo, Pisano Gabrielke, Demarchis Gabriele, Malandrone Nicolò;

8 I.I.S. R.Levi  Montalcini di Acqui Terme (AL), non qualificata, Lodi Federico (cap.) Morbelli Francesco, Lazzarino Federico, Colombo Marco, Giangreco Alessia e Mariscotti Lana;

9 I.T.C. Bonellli di Cuneo, qualificata FSI, Marengo Giancarlo (cap.), Trinchero Andrea, Mattalia Luca e Tonello Edoardo;

10 I.S.S. Sobrero di Casale Monferrato (AL) formata da Guerrera Gabriele (cap.) Azzarito Nicolas, Sgoifo Michele, Cattaneo Alessandro.-

 Secondarie di II grado categoria Juniores femminile

  1. I.T.C. Bonelli di Cuneo, qualificata FSI, Obronova Linda (cap.) Matira Esperanza, Merouane Ferriel, Syaf Ghizlane, Giraudo Giulia.-

Secondarie di II grado categoria Juniores maschile/mista (nr.10):

1 ITIS Q. SELLA di Biella, qualificata MIUR,formata Frassà Andrea (cap.) Pedoni Lorenzo, Carraria Martinotti Ludovico; Sunder Giulio;

2 L.S. Bodoni di Saluzzo (CN), qualificata MIUR, Sasia Alberto (cap.), Battisti Joseph, Rinaudo Marco, Battisti Lorenzo, Basso Giulia;

3 L. ARTISTICO B.Alfieri di ASTI, qualificata FSI, Bargis Moreno (cap.) Negri Sara, Palacio Federico, Iannello Matteo;

4 L.S.S. Cocito di Alba (CN), non qualificata, Vercelli Alessandro (cap.) Moraru Mihai Ciprian, Neri Matteo, Graziano Giovanni, Dionese Davide;

5 I.I.S. R.Levi Montalcini di Acqui Terme (AL), non qualificata, Musheghyan Murad (cap.) Arata Alessio, Garbarino Federico, Bosca Eros,Morales Tito, Atamanciuc Daniel.

A tutti un arrivederci a Montesilvano

altre notizie su La Stampa

http://www.lastampa.it/2017/04/10/multimedia/edizioni/cuneo/sfida-fra-giovani-appassionati-di-scacchi-eNznIbZS1RCRetbxxQqJiL/pagina.html

http://www.lastampa.it/2017/04/16/edizioni/biella/liis-sella-senza-rivali-agli-studenteschi-rVZzaxm6ThkOJ19wCU1unO/premium.html#acquistaregistraaccedi

PROGRAMMA ORARIO PREVISTO

Ore Attività
8,45 – 9,45 registrazione squadre e accredito giocatori, responsabili e capitani
10,00 sorteggio accoppiamenti
10,15 1° turno di gioco;
11.25 2° turno di gioco
12.30 3° turno di gioco
13.30 – 14.30 Pausa.

il Palazzetto dello Sport è fornito di punto ristoro; non vi sono nelle vicinanze locali ricettivi, pertanto si consiglia di portare seco il pranzo al sacco, in quanto l’organizzazione non si assume responsabilità per eventuali ritardi rispetto alla ripresa del Torneo dopo la pausa.

 

14.35 4° turno di gioco;
15.45 5° turno di gioco
17,30 circa premiazioni

L’evento straordinario al Palazzetto dello Sport di Cuneo 18/3/2007

 

Regolamento:

per quanto non previsto al presente bando si fa riferimento al regolamento del Trofeo Scacchi Scuola (d’ora in avanti T.S.S.) redatto dalla Federazione Scacchistica Italiana (F.S.I), scaricabile dal sito della FSI (www.federscacchi.it) dalla sezione regolamenti, qui appreso riportato in sintesi:

Ammissioni squadre qualificate

Sono ammesse a partecipare al T.S.S. regionale le squadre maschili/miste e femminili, rappresentative di singole Istituzioni Scolastiche così come definite all’art. 3.4 comminato all’art 4.8 del Regolamento T.S.S.

Alla Fase  Regionale  sono  ammesse  le  rappresentative  delle  Istituzioni  Scolastiche  qualificatesi  nelle corrispondenti Fasi Provinciali come le prime tre squadre maschili/ miste e le prime tre squadre femminili per ogni categoria.

Ogni istituto scolastico può iscrivere una sola squadra maschile/mista e una femminile per ogni torneo in cui si sia qualificato nella precedente Fase Provinciale.

Nel contempo potranno partecipare le squadre qualificate F.S.I., previa autorizzazione e accreditamento del comitato organizzatore.

(art.1 Regolamento attuativo TSS)

La categoria per la scuola primaria è unica e rientrano tutti gli studenti frequentati tale ordine:

  • Pulcini M – maschile/mista;
  • Pulcini F – femminile.

Per la scuola secondaria di 1° grado, gli studenti si distinguono in due categorie:

  • Ragazzi M – maschile/mista (anno di nascita 2005 – oppure 2006 se in anticipo scolastico);
  • Ragazze F – femminile(idem);
  • Cadetti M – maschile/mista – (nati nel 2003 – 2004);
  • Cadette F – (idem).

Per la scuola secondaria di 2° grado gli studenti si distinguono in due categorie:

  • Allievi M – maschile/mista;
  • Allievi F – femminile;

partecipano alla categoria Allievi gli studenti nati nel 2000 – 2001 – 2002 (2003 nei casi di studenti in anticipo scolastico).

  • Juniores M – maschile/mista;
  • Juniores F – Femminile.

partecipano alla categoria Juniores gli studenti nati nel 1998 – 1999.

Le squadre partecipano a tornei separati, pur essendo sufficiente la partecipazione di almeno 2 squadre l’organizzazione si riserva di accorpare il torneo, senza distinzione di genere oppure per categoria, assicurando le più vicine in termini di fascia d’età, pur mantenendo classifiche distinte e di conseguenza la qualificazione prevista.

La partecipazione degli studenti e delle studentesse in anticipo o in ritardo scolastico è autorizzata dal Referente Regionale anche con mail, indicante generalità e data di nascita (art.1.2 reg. attuativo).

Tesseramento e assicurazione

  1. Agli studenti che parteciperanno all’attività prevista in questo regolamento, le istituzioni scolastiche potranno riconoscere il Certificato di Credito Formativo ai sensi dell’art.2 del Protocollo d’intesa tra il Ministero della pubblica istruzione e la Federazione Scacchistica Italiana, siglato in data 23.4.2008.
  2. I Dirigenti degli Istituti devono dichiarare, nel modulo informatico nella scheda d’iscrizione l’attestazione della copertura assicurativa degli studenti e docenti accompagnatori designati;
  3. Ove detta dichiarazione non fosse acquisita dal Dirigente scolastico, tutti i giocatori partecipanti devono essere provvisti di tesseramento F.S.I. con Tessera Ordinaria o Tessera Agonistica (per i nati prima del 1999) o Junior (per i nati fino al 1999) che può essere sottoscritta con un’Associazione affiliata alla Federscacchi competente per territorio. Eccezionalmente può essere acquisita in sede di gara, la Tessera Junior costa € 10,00; la Tessera ordinaria € 25,00; la Tessera Agonistica € 45,00
  4. Per la copertura assicurativa, oltre ai vantaggi derivanti dalla sottoscrizione della Tessera FSI, Agonistica, Junior, Ordinaria (o Ordinaria ridotta ove se ne possieda i requisiti), restano comunque valide le norme in vigore sulla pratica sportiva scolastica.
  5. Su disposizione del CONI prot. Nr.0006897/16 emanata il 10.6.2016 dagli Affari Legislativi istituzionali ed Attività di Presidenza, non è più necessario il controllo sanitario per la pratica di attività sportive che non comportano impegno fisico ma si raccomanda, in ogni caso, un controllo medico prima dell’avvio dell’attività sportiva.

Accompagnatore e capitano (art.4.7 Regolamento T.S.S. per l’anno 2017.)

  • È prevista la figura dell’Accompagnatore della squadra;
  • Potrà essere “Accompagnatore” un docente appositamente nominato dall’Istituto o un’altra persona (ad esempio un Istruttore FSI, un genitore), segnalato dall’Istituto nel modulo d’iscrizione;
  • La funzione di “Capitano” può essere svolta, in alternativa all’Accompagnatore, da un Alunno, segnalato sul modulo di iscrizione;
  • Il Capitano dovrà innanzitutto collaborare con la direzione del torneo per la riuscita della gara.
  • Prima dell’inizio di ogni incontro il Capitano dovrà controllare il corretto schieramento dei propri giocatori ed i colori previsti per quel turno. Il Capitano ha il diritto di comunicare ai giocatori della sua squadra di proporre o accettare un’offerta di patta o di abbandonare la partita.
  • Deve tuttavia limitarsi a dare solo brevi informazioni, basate unicamente su circostanze relative all’incontro. Perciò il Capitano potrà dire a un giocatore “offri la patta”, oppure “accetta la patta”, oppure “rifiuta la patta”, oppure “abbandona”. Il Capitano dovrà astenersi da ogni intervento riguardante il gioco; in particolare non potrà dare al giocatore nessuna informazione riguardante la posizione sulla scacchiera, e non potrà consultare né il giocatore, né altri, riguardo alla posizione sulla scacchiera.
  • Per svolgere il suo compito, il Capitano potrà restare nella sala di gioco, alle spalle dei propri giocatori.
  • Nel momento in cui una partita è finita, i due giocatori ridispongono in ordine i pezzi sulla scacchiera e lasciano l’area di gioco. Il Capitano si accerta che ciò avvenga. Quando tutti i giocatori della propria squadra hanno terminato di giocare, anche il Capitano deve lasciare l’area di gioco.
  • Eventuali violazioni del Regolamento commesse da un Capitano sono equivalenti a quelle commesse da un giocatore

.Area di gioco

Nell’area di gioco possono accedere soltanto i giocatori schierati per il turno di gioco, i Capitani, gli arbitri, il Direttore Nazionale, i Responsabili FSI e il personale di supporto agli organizzatori.

È consentito l’ingresso al pubblico per i primi 5 minuti di gioco del primo e del quarto turno; gli accompagnatori non designati come capitani dal modulo di iscrizione sono anche essi ammessi solo per i primi 5 minuti del primo e del quarto turno.

Al termine della propria partita, ogni giocatore deve allontanarsi dall’area di gioco; per il Capitano valgono le disposizioni prima descritte.

Documenti di riconoscimento

Ogni  Capitano  e  ogni  giocatore-studente,  riserve  comprese,  deve  esibire  un  cartellino  di  riconoscimento contenente:

  • l’indicazione della denominazione dell’Istituzione Scolastica di appartenenza;
  • il proprio nome e cognome e l’eventuale titolo di Capitano;
  • il timbro dell’istituzione scolastica e la firma del Dirigente Scolastico o di un suo Vicario
  • la foto tessera.

Il cartellino di riconoscimento deve essere spillato all’abito o appeso al collo per tutta la durata del torneo. La predisposizione dei cartellini di riconoscimento è obbligatoria ed è a carico della scuola interessata; il cartellino diventa documento attestante l’identità dello studente, del capitano e dell’accompagnatore.

 Iscrizione

Estratto art.6.4 del Regolamento T.S.S. per l’anno 2017:

Per partecipare alla fase Regionali e alla Fase Nazionale dei T.S.S.,  il  Dirigente  Scolastico,  o  l’Accompagnatore  designato,  dovrà  compilare, collegandosi  all’apposito indirizzo telematico una  scheda  informatica (già compilata per la fase provinciale)  nella quale dovrà inserire i nominativi e le corrispondenti date di nascita degli studenti, che formeranno la squadra rappresentativa  dell’Istituzione  Scolastica  da  lui  diretta,  e  il  nominativo,  la  qualifica  e  i  recapiti  telefonici informatici  del  docente  accompagnatore  che  rappresenterà  quella  Istituzione  Scolastica  alla  manifestazione  a cui si fa riferimento, nonché l’indicazione del Capitano designato.

La scheda sarà  accessibile  fino  alla scadenza prevista dal presente bando, per eventuali modifiche.

Si segnala, esclusivamente per la manifestazione FSI, che ai sensi dell’artt.1.3 e 1.4 del Regolamento Attuativo TSS 2016/2017, modificato con urgenza il 20.2.2017 dal Presidente FSI, è prevista la possibilità di inserire al massimo 2 Allievi in ogni squadra juniores e massimo 2 ragazzi in ogni squadra cadetti, anche nella Fase Nazionale. Tale deroga non è valida per le squadre omologate MIUR, in caso di inserimento sopraindicato, le squadre saranno escluse, privilegiando la prima non qualficata MIUR della provincia.-

Le iscrizioni delle Scuole si chiudono TASSATIVAMENTE alle ore 17.00 di venerdì 7 aprile 2017 e si effettuano eseguendo le seguenti operazioni (qualsiasi altro tipo di iscrizione non è ammesso) :

1) Iscrizione online obbligatoria:

su http://www.federscacchi.it/gss_online_pannello.php?anno=2017
(entrare inIscrizione alla Fase Regionalee seguire le istruzioni)

Troverete già l’intestazione del vostro istuituto; si raccomanda di riportare per intero le date di nascita dei partecipanti.

2) Inviare via email segnalazione di avvenuta iscrizione a: scacchicuneo@gmail.com

3) Stampare il modulo compilato online, e presentarlo in originale allatto dellaccreditamento il giorno del torneo, con timbro e firma, esclusivamente del Capo dIstituto. Se l’istituzione scolastica non garantisce la copertura assicurativa, depennare il punto 3 della dichiarazione: in tal caso tutti i giocatori ed il capitano dovranno essere tesserati FSI come da articolo 8 del reg.FSI per i TSS.

Assicurazione

Il Comitato Organizzatore della Manifestazione non risponde di quanto possa accadere a concorrenti, terzi o cose, prima durante e dopo le gare.

Svolgimento gara e aspetti tecnici (art.4.8 del Regolamento T.S.S.)

Prima dell’avvio del torneo, all’atto dell’accreditamento della squadra, ogni accompagnatore designato dovrà confermare agli Organizzatori la presenza dei singoli giocatori che compongono la squadra.

  1. La squadra potrà essere accreditata anche con la presenza di solo 3 giocatori. L’ordine di scacchiera dev’essere mantenuto per tutta la durata del torneo.
  2. La verifica arbitrale di una disposizione della squadra in un ordine non conforme a quanto dichiarato comporta, per quell’incontro, l’assegnazione della sconfitta sulle scacchiere in cui non è stato rispettato tale ordine. Nel caso che entrambe le squadre presentino un ordine di scacchiera non conforme a quanto dichiarato si dovranno attribuire 0 punti individuali e 0 punti squadra ad entrambe le squadre.
  3. Sono previste due eventuali riserve, individuate all’atto dell’iscrizione della squadra come quinta e sesta scacchiera, in relazione al relativo ordine di ingresso in gioco. Nel caso di ingresso della riserva, il capitano della squadra è obbligato ad informare l’arbitro della sostituzione prima dell’inizio del turno di gioco. Prima dell’inizio dell’incontro i capitani delle due rappresentative si devono scambiare per iscritto, sugli appositi moduli, le formazioni delle rispettive squadre.
  4. Ogni incontro si disputerà su quattro scacchiere; è ammessa l’assenza di un solo giocatore per squadra. In tal caso i tre giocatori dovranno schierarsi sempre in prima, seconda e terza scacchiera.
  5. La squadra che è citata per prima nell’incontro giocherà con il bianco in prima e terza scacchiera.
  6. le classifiche finali del T.S.S saranno redatte prevedendo graduatorie, maschili/miste e femminili, distinte per categorie e sarà disputato in almeno 5 turni di gioco per ogni squadra, l’organizzazione si riserva di aumentare di un turno di gioco: due turni la mattina ed i restanti tre al pomeriggio, al termine si terrà  la premiazione con trofei agli Istituti scolastici, medaglie ai vincitori e gadget a tutti i partecipanti;
  7. gli abbinamenti verranno effettuati secondo il ranking corrispondente alla media dell’Elo Rapid posseduto dai migliori quattro giocatori; al giocatore privo di Elo Rapid verrà assegnato un punteggio pari a 1440 se non in possesso di Elo Italia o FIDE ;
  8. il tempo di riflessione sarà di 30 minuti a testa;
  9. Si applicano le Regole degli Scacchi FIDE, inclusa l’Appendice A, ad eccezione dell’art. A.4b. Pertanto le prime 2 mosse illegali completate da un giocatore non verranno sanzionate; alla terza mossa illegale completata dallo stesso giocatore, l’arbitro dovrà dichiarare la partita persa per quel giocatore. La partita, però, sarà dichiarata patta ove la posizione sia tale che l’avversario non possa dare scaccomatto con nessuna possibile serie di mosse legali.
  10. Nel caso in cui in un torneo le squadre partecipanti siano in numero inferiore a 5, verrà adottato il sistema di abbinamento all’italiana-girone doppio. Nel caso in cui in un torneo le squadre partecipanti siano 6, verrà adottato il sistema di abbinamento all’italiana-girone semplice. Laddove non si adotti il sistema di abbinamento all’italiana verrà utilizzato il sistema di abbinamento svizzero; alla squadra che usufruirà del bye saranno assegnati 2 punti squadra e 2 punti individuali, non assegnati ad alcuna scacchiera.
  11. Le classifiche saranno compilate in base ai punti squadra, assegnando 2 punti squadra per ogni incontro-squadra vinto e 1 punto per ogni incontro-squadra pareggiato. In caso di parità si farà riferimento alla somma dei punti individuali, assegnando 1 punto per ogni incontro singolo vinto e 1/2 punto per ogni incontro singolo pareggiato.
  12. In caso di ulteriore parità, si farà riferimento al Buchholz Cut 1, Buchholz Tot e ARO o al SonnebomBerger (nei tornei all’italiana). In caso di ulteriore parità, si calcolerà un coefficiente di spareggio sommando i punti totalizzati in prima scacchiera moltiplicati per 1.9. i punti totalizzati in seconda scacchiera moltiplicati per 1,7, i punti totalizzati in terza scacchiera moltiplicati per 1,5 ed i punti totalizzati in quarta scacchiera moltiplicati per 1,3.
  13. Le classifiche finali saranno redatte prevedendo graduatorie, maschili/miste e femminili, distinte per categorie.

Direttori di Gara

I.A. Jean Coqueraut – A.N. Claudio FUSI

Le decisioni del direttore di Gara sono incontestabili.

Repertorio fotografico 2017

Piantina Palabre

Foto repertorio 2015

Cuneo dall’alto

Emblema dei campionati giovanili

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...