SCACCHI A SCUOLA

La Federazione Scacchistica Italiana, con l’approvazione di CONI, MIUR e CIP, rinnova il progetto “Scacchi a Scuola” anche per l’anno scolastico 2016/17, per favorire la diffusione del gioco degli scacchi nelle scuole. il progetto Scacchi a Scuola è nato proprio in Piemonte, ad opera del comitato regionale diretto da Roberto RIVELLO. 

spartaco 2
È intenzione della F.S.I. collaborare in sinergia con il M.I.U.R., con l’intento di diffondere e fare crescere la cultura dello sport come strumento per educare alla sana competizione e per promuovere comportamenti di collaborazione e non violenza tra le giovani generazioni, creando un continuum educativo tra i diversi ambiti didattici e sportivi.

Il delegato provinciale di Cuneo ha partecipato alla riunione dell’EMFS del MIUR di Cuneo, il 10 novembre scorso, per la presentazione dei poli sportivi di settore. Il responsabile provinciale Marcello Strizzi ha individuato Benevagienna l’istituto polo per la disciplina scacchistica.

Il progetto nazionale sostiene e svolge -in particolare- le seguenti attività:

  • favorire la diffusione di valori, quali: il rispetto delle regole, dell’ambiente, dei compagni e degli avversari, la consapevolezza di una sana occupazione del tempo libero a contatto diretto con la natura e negli impianti sportivi, la cultura del confronto finalizzato alla crescita del senso sociale e l’aspirazione al benessere psico-fisico e alla gioia di vivere (valori indispensabili nello sport come in ogni contesto civile);
  • recuperare e sviluppare i valori della cittadinanza e della solidarietà, favorendo la crescita sociale dei giovani, delle loro famiglie e delle Comunità locali;
  • promuovere ed incrementare esperienze di volontariato sportivo studentesco e di volontariato sociale, anche in collaborazione con le Consulte Provinciali degli Studenti;
  • promuovere e far emergere qualità educativamente rilevanti;
  • offrire un prezioso sostegno allo sviluppo psicologico nel promuovere e facilitare il superamento dell’egocentrismo;
  • favorire l’interiorizzazione della conoscenza, della considerazione e dell’analisi di punti di vista esterni, diversi ma equivalenti ai propri;
  • suscitare interessi specifici, in relazione alle modalità di attuazione dell’intero sistema su cui si basa il gioco degli scacchi, per attivare esperienze riguardanti la capacità di conoscere meglio sé stessi e gli altri;
  • dare una preparazione scientifica, storica e culturale derivante da un piacevole studio sistematico delle tecniche logiche e matematiche e delle loro evoluzioni nel tempo.

 

Gli Istituti interessati potranno mettersi in contatto con il Comitato Regionale responsabile del progetto federale oppure per la provincia di Cuneo con il delegato provinciale FSI CIARAMELLA Antonio scacchicuneo@gmail.com.cgs2015

L'evento straordinario al Palazzetto dello Sport di Cuneo 18/3/2007

L’evento straordinario al Palazzetto dello Sport di Cuneo 18/3/2007

Logo_paparelli_Cunnese

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...